Storia 
della Corona di Aragona

Il Regno di Aragona.
Nascita della Corona di Aragona
Il compromesso di Caspe
Le dinastie della Corona Aragonese

HOME PORTALTURISMOHOTEL
Tour Spagna Tour Portogallo Tour Andorra Tour Marocco weekend in spagna Home Portalturismohotel Español Accueil Portalturismohotel Fraçaise Home Portalturismohotel English Reisen katalog
Cerca in Portalturismohotel.com:
I veideo di Portalturismohotel
logo Portalturismohotel.com
STORIA DELLA CORONA DI ARAGONA
Pagina 1/14
NELLA PAGINA:  1/14
STORIA DELLA CORONA DI ARAGONA
.- SEGUI LEGGENDO:
Precedente:
Indice guida del portale
Successiva:
Storia dei Sovrani Aragonesi.
» Indice pagine Storia della Corona di Aragona
Storia Corona de Aragón Barcelona

STORIA DELLA CORONA ARAGONESE.

QUANDO LA CONTEA DI ARAGONA DIVIENE IL REGNO DI ARAGONA.
La nascita della Contea di Aragona e successivamente del regno di Aragona si deve a Sancho III Garcés o Sancho el Mayor (990? - 1035) che si fece chiamare anche Imperator Totus Hispania.
Il regno di Pamplona si convertì nel Regno di Navarra all'epoca di Sancho IV a partire dal 1150 quando ormai il primo regno di Pamplona (esp) si era diviso in vari regni e contee compreso il regno di Aragona

Sancho, re di Pamplona dopo aver combattuto gli arabi di al-andalus (esp), riunì sotto un'unica bandiera un vasto territorio che chiamò Impero, e lui stesso, Imperatore. Successivamente destinò questo territorio ai suoi 5 figli, Il primo figlio le ebbe prima di sposarsi con Mumadonna Sánchez di Castiglia,   croce ÍñigaRamiro I (1006/1069), (l'illegittimo) divenne re di Aragona. Il simbolo araldico di questo nuovo regno era la croce Íñigo su campo azzurro - Cruz de Íñigo Arista, derivante dalla dinastia Basca-Pamplonese di Íñigo primo re di Pamplona.
Negli anni successivi, un membro della sua progenie, Ramiro II detto il Monaco (1075-1157) dette in sposa a Berengario IV di Barcellona sua figlia Petronilla (Petronila in spagnolo).
Inizio

LE NOZZE DI BERENGUER IV E PETRONILLA
Nel contempo Ramiro detto el Monje (monaco), fratello del re di Aragona Alfonso I el Batallador , aveva intrapreso la carriera ecclesiastica divenendo vescovo di Roda de Isábena e poi Barbastro, per ragioni dinastiche in seguito alla morte del Re suo fratello, dovette abbandonare gli abiti talari per assumere il rango reale per salvare la corona da una possibile guerra civile. Per questo motivo divenne Ramiro II di Aragona per assicurare una discendenza alla corona si sposò con Inés di Aquitania o meglio di Poitou, dalla quale ebbe una figlia, Petronilla di Aragona che regnò sino al 1164 quando abdicò a favore del figlio nato dal matrimonio con Ramon Berenguer IV.

In quei tempi di riconquista regnava un disordine che spesso veniva risolto con lotte interne ed il Re Alfonso VII di Castilla aveva pretese dinastiche sopra il regno di Aragona in quanto discendente diretto di Sancho III Garcés per linea materna intentò di conquistare il regno di Saragozza pretendendo la mano di Petronilla (o Petronella). Tale matrimonio avrebbe concesso un potere fuori misura al regno di Castiglia per cui Ramiro II di Aragona vide un prezioso alleato in Berenguer IV di Barcellona che nel 1137 ( capitolo matrimoniale di Barbastre) accettava di sposare Petronilla (che allora aveva solo un anno) divenendo Principe di Aragona

Da questo matrimonio nacque Raimondo Berengario, che alla morte dei genitori, ereditò il regno di Aragona ed il Comdado de Barcelona, assumendo il nome di Alfonso II, il Casto, divenendo il primo re della CORONA ARAGONESE.
Da questo momento il nuovo stemma araldico della Corona di Aragona non fu più l'Íñigo ma bensì le quattro barre rosse in campo giallo, ovvero i colori della Contea di Barcellona.
Inizio

» L'UNIONE CATALO - ARAGONESE. - NASCITA DELLA CORONA DI ARAGONA.
Come già detto, la Corona Aragonese nasce dall'unione dinastica di Ramon Berenguer IV, Conte di Barcellona e Petronilla Ramirez figlia di Ramiro II di Aragona.
Gli storici considerano questo accordo il capolavoro politico della Spagna Medievale. Entrambi i regni acquisirono maggiore forza e sicurezza e Aragona, ebbe il suo indispensabile accesso al mare. D'altra parte, la formazione di un nuovo soggetto politico nel sud-est nel momento in cui il Portogallo si separò dalla Castiglia in Occidente dette più equilibrio ai regni cristiani della penisola.
Vedi i Sovrani della Corona Catalo-Aragonese *** - dinastia di Guifré el Pilós
 
*** Storicamente si parla della Corona di Aragona come di una nuova entità reale nata dai discendenti del Conte Berenguer IV di Barcelona e Petronilla di Aragona. Esiste tuttavia un termine che pur non essendo riportato in nessun documento ufficiale, viene usato dagli storici Catalani per indicare i re della Corona di Aragona che fanno parte della discendenza di Wifredo el Velloso ovvero i re della Corona Catalo-Aragonese come già descritto nelle precedenti e successive pagine. È un opinione personale, però è assolutamente certo, la storia lo dimostra, che dopo la morte di Martino l'Umano nel 1410, ultimo discendente di Wilfredo, la dinastia dei Trastamara alla quale venne assegnata la Corona di Aragona nel compromesso di Caspe, considerò il "Principato de Catalunya" come uno "semplice vassallo" creando risentimenti e persino conflitti come "La Guerra civil catalana (1462–1472)"  condotta da Juan II de Aragón  contro la Generalitat de Catalunya.
Inizio

» ESPANSIONE DELLA CORONA DI ARAGONA.
Questo legame iniziato felicemente nel 1134, con il proseguo della dinastia, vide consolidare il proprio dominio in Europa con la conquista di Valencia e Maiorca (Jaume I), la Sicilia (Pere III el Gran -), la Sardegna e la Corsica (Jaime II de Aragón detto il giusto), Napoli (Alfonso il Magnanimo), la Contea di Provenza, e i ducati di Atene e Neopatria (Alfonso Federico d'Aragona con gli Almogavers Catalani di Roger de Flor).
Vedi: il Regno di Mallorca - Espansione della Corona nel Mediterraneo

Dalla dinastia del Conte Guifré el Pilós si ebbero ben 10 re da Alfonso II a Martino L'Umano.
Inoltre alla casata appartennero 4 re di Mallorca e 6 re di Sicilia. Dopo la morte di Martino l'Umano (1410) per mancanza di eredi legittimi e per legami con la casata Castigliana avvenne un cambio dinastico. Compromesso di Caspe
Inizio

» CAMBIO DELLA DINASTIA. IL COMPROMESSO DI CASPE.
I fatti storici che seguirono portarono Aragona a due anni di "interegno" passarono attraverso gli accordi dei rappresentanti dei vari regni della Corona di Aragona, Maiorca, Sicilia, Valencia  e il Principato di Catalogna che si concretarono prima nella Concordia de Alcañiz" e successivamente nel Compromesso di Caspe del 1412.

Dopo la morte di Martino l'Umano o il Vecchio (1410) ci fu un gran dibattito nelle corti dei Paesi Catalani e della Corona di Aragona per stabilire chi sarebbe stato il successore al trono. 
I 4 pretendenti appartenevano tutti alla discendenza Aragonese ed erano nipoti discendenti di vari re di Aragona. L'unico discendente diretto era Federico di Luna, figlio illegittimo di Martino il Giovane re di Sicilia, e Tarsia Rizzari. Ma accidentalmente nonostante gli sforzi del nonno e del padre quando erano ancora in vita, non riuscirono a far riconoscere e legalizzare la paternità regale di Federico, conte di Luna, che per sua somma sfortuna, la morte improvvisa del nonno, Matino l'umano avvenne esattamente quando Papa Benedetto XIII, Pedro Martínez de Luna (antipapa e appartenente alla famiglia Arogonese) stava per firmare il riconoscimento della Chiesa,  pertanto gli succedette Ferdinando Anteguerra nel 1412 nipote di Pere IV el Ceriomonioso e figlio di Eleonora di Aragona (Leonor de Aragón) e Giovanni di Trastamara (Juan I de Castilla).
Inizio

» LA DINASTIA DEI TRASTAMARA DI CASTIGLIA.
La casata dei Trastamara, con l'ascesa al trono di Fernando I de Antequera (1412-1416) ebbe tre successioni; Alfonso V el Magnánimo (1416-1458), Juan II el Grande (1458 - 1479) e Fernando II detto il cattolico (1516). Nel contempo vi furono 3 re di Napoli. Vedi i Sovrani Aragonesi. Comunque da quel momento, i rapporti tra la Corona di Aragona e il Principato di Catalogna cambiarono profondamente. Gli aragonesi arrivarono persino ad attaccare Barcellona.

Successivamente l'unione dinastica tra Isabella la cattolica e Fernando di Aragona, ambedue discendenti della casa Trastamara,  unirono la Corona di Aragona al resto della Spagna e certamente, per il Principato, le cose non andarono meglio.

Con la morte di Isabella di Castiglia e Fernando II di Aragona, ci fu un cambio di dinastia, la Corona Aragonese passò alla casata Austriaca degli Asburgo, iniziando per Carlo I di Aragón e di España, ovvero Carlo V, Imperatore del Sacro Romano Impero, nipote di Isabella e Fernando conosciuti come i Re Cattolici.
Top

» LA DINASTIA DEGLI ASBURGO SUL TRONO DI SPAGNA.
I re della dinastia asburgica regnarono per meno di 200 anni, un periodo di guerre e intrighi ma anche di prosperità con ben 5 sovrani; Carlos I (Carlo V Imperatore), Felipe II (1527 - 1598) che fece di Madrid la capitale della Spagna,  fu re del Portogallo, Sicilia, Inghilterra e delle Americhe: L'impero dove non tramontava mai il sole, Felipe III che dette un grande impulso all'arte e alla cultura un periodo conosciuto come el Sigle de Oro e Felipe IV (1605-1665) chiamato el Grande e per ultimo Carlos II de Aragón y de España (1665-1700).


» LA GUERRA DI SUCCESSIONE - LA DINASTIA DEI BORBONI E FINE DELLA CORONA ARAGONESE.
Carlo II di Spagna non  ebbe eredi e quindi per suo volere testamentario la dinastia continuò con il ramo Francese dei Borboni,  Luigi XIV di Borbone (Re Sole) aveva sposato la sorellastra, Maria Teresa d'Austria e Carlo II designò come successore Filippo d'Anjou (Angiò), nipote di Luigi. Nello stesso tempo glia Asburgo vantarono diritti di successione al trono. Si scatenò quindi la guerra di successione (1701/1714) tra la casata d'Austria (Asburgo) e quella Francese che alla fine mise sul trono di Spagna proprio FILIPPO V il primo Re Borbone. La penultima battaglia  avvenne proprio a Barcellona, l'11 settembre 1714, oggi festa nazionale della Diada. La ultima a Mallorca nel 1715.
Non ci dilunghiamo sulle fasi concitate della guerra di successione che fu forse la prima guerra globale a carattere europeo.

Con il Decretos de Nueva Planta del 1707, dopo la caduta di Zaragoza, Filippo V abolì le corti e i Fueros (le leggi, come gli usatge di Barcellona erano le norme, i diritti e i privilegi) ridisegnando l'organizzazione territoriale, in poche parole soppresse la Corona di Aragona.

Il titolo di Comde de Barcelona e erede della Corona di  Aragona, rimane in vigore sino alla morte di Joan de Borbó i Battenberg avvenuta nel 1993, padre dell'attuale Re di Spagna, Joan Carles I d'Espanya
Top

Scudo Araldico di Aragona.
LE BARRE DI ARAGONA (XV SEC)

Riporta:partendo in alto a sinistra:
Condado de Sobrarbe. -
l'antica croce Iñiga. - 
La croce di San Giorgio con i 4 mori ricorda la conquista di Huesca Batalla de Alcoraz. - 


Le barre di Aragona che troviamo anche nella "Senyera Catalana" e nei territori che appartennero alla Corona di Aragona conosciuti come i Països Catalans:Cataluña - Baleari - Alghero - Valencia etc.

Scudo Araldico di Aragona
Scudo Araldico di Aragona
da wikipedia

Top  





















 
Itinerati turistici Spagna NAVIGA NEL PORTALE
INDICE DEL PORTALE
INDICE GUIDA DEL PORTALE
PORTALE: BARCELONA - BARRIO GOTICO -
STORIA DELLA CORONA DI ARAGONA
STORIA DELLA CORONA DI ARAGONA
STORIA CORONA DI ARAGONA
HISTORIA DE LA CORONA DE ARGON
VOTA LA PAGINA -
Contribuisci a migliorarla
I -INSUFFICIENTE
S- SUFFICIENTE
B -BUONO

ISB

GRAZIE

INFORMAZIONI TURISTICHE
Informazioni turistiche Visite guidate

DESCRIZIONI - STORIA - LEGGENDE
STORIA DEI CONTI DI BARCELLONA
Storia dei Conti di Barcellona Barcelona ciutad Condal
BARCELONA CIUTAD CONTAL
STORIA DEI SOVRANI DI ARAGONA
Storia della Corona di Aragona Los Reyes de Aragón
DISCENDENTI DI GIUFRÉ EL PILÓS
ESPANSIONE NEL MEDITERRANEO
espansione nel mediterraneo de los paises catalanes
CORONA DI ARAGONA
STORIA E LEGGENDE DESCRIZIONI
Visite guidate Barcellona

VISITE GUIDATE BARCELLONA
STORIA DELLA CATALOGNA
Storia della Catalogna Historia de Catalunya
STORIA DELLA CATALUNYA
LA CORONA DI ARAGONA
INDICE DELLE PAGINE:
  1. Storia della Corona di Aragona
     
  2. Storia dei Sovrani Aragonesi
    Descrizione dei Sovrani Aragonesi
    Alfonso II
     
  3. Jaume I
    Le corti catalane - Gli Usatge
    Espansione della Corona Aragonese
     
  4. Pedro II de Aragón "
    Pedro el Catolico"
  5. Pere III el Gran
    Vespri Siciliani

  6. Principat de Catalunya Els Segadors
     
  7. Espansione della Corona di Aragona
    Los Paises Catalanes

     
  8. Il Regno di Maiorca
    I motivi della conquista
    I re di Maiorca
    Consell General de Mallorca

     
  9. Jaime II de Mallorca
  10. Sancho I de Mallorca
  11. Jaime III de Mallorca
     
  12. Il Regno di Sicilia
    Federico III di Sicilia

    I Normanni le origini del
    Regno di Sicilia
  13. Roger de Flor
  14. Ducato di Atene e Neopatria
 

corona di aragona
Storia Corona di Aragona
Palau Reial Major

Foto Palau Reial Major Barcelona in Plaça del Rei Barcelona Palazzo Reale
Scudo della Corona con i paesi annessi o controllati
Scudo della Corona con i paesi annessi o controllati
Dominio della Corona Aragonese 1137
Dominio della Corona Aragonese 1137
Espansione della Corona di Aragona 1276
Espansione della Corona di Aragona 1276

VIAGGI INDIVIDUALI COSTA BRAVA

Vedi Offerta

TUTTI I VIAGGI ORGANIZZATI
Mete Turistiche per i tuoi Viaggi In Spagna Viaggi organizzati

VIAGGI SPAGNA LE METE TURISTICHE

Info Portalturismohotel Contatta Portalturismo info@portalturismohotel.com Lloret de Mar Spagna -

Valid HTML 4.01 Transitional Google Pagerank mérés, keresooptimalizálás Sito ottimizzato con TuttoWebMaster LINK CONSIGLIATI: