Pedro II de Aragón
 "el Catolico"

STORIA DEI SOVRANI DELLA CORONA DI ARAGONA DINASTIA CONTI DI BARCELLONA WIFREDO EL VELLOSO (Guifré el Pilós)

HOME PORTALTURISMOHOTEL
Tour Spagna Tour Portogallo Tour Andorra Tour Marocco weekend in spagna Home Portalturismohotel Español Accueil Portalturismohotel Fraçaise Home Portalturismohotel English Raisen katalog  Reiseveranstalter in Spanien
Cerca in Portalturismohotel.com:
  I veideo di Portalturismohotel
logo Portalturismohotel.com
STORIA DELLA CORONA DI ARAGONA
PEDRO II EL CATOLICO
INDICE DEGLI ARGOMENTI -
- Storia della Corona Aragonese
- I SOVRANI DELLA CORONA DI ARAGONA

SEGUI LEGGENDO
Precedente: Storia Re della Corona di Aragona -Alfonso II
Successiva: Jaume I el conqueridor- Giacomo I

.- PAGINE A SEGUIRE:
.- Indice i Conti RE

PIETRO II DI ARAGONA - SOVRANI DI ARAGONA

PIETRO II DI ARAGONA - PEDRO I DE BARCELONA.
La storia di Pietro II di Aragona
I Catari - La crociata Albigese e la battaglia di Muret.

scudo dei Conti di BarcellonaPedro II - (Pere II el catolic in catalano o Pere I de Catalunya-Aragó ) nasce a Huesca nel 1178 e morirà nella Battaglia di Muret il 13 settembre del 1213.
PEDRO II DE ARAGÓN
Pedro el Catolico
IL MATRIMONIO - 1204.
A 26 anni fece un accordo matrimoniale con Maria di Montpellier (nipote dell'imperatore di Costantinopoli) acquisendo nuovi territori per la Corona Aragonese. Maria era vedova e divorziata da un precedente matrimonio. Il Fratellastro Guglielmo, nato da un rapporto extraconiugale del padre Guilhem VII de Montpellier si era fatto nominare Conte di Montpellier con il nome di Guillhem IX ma Maria che nel frattempo era stata costretta dal padre al secondo matrimonio, divorziò (per bigamia del marito Bernard de Comminges) per rientrare immediatamente a Montpellier e sostenere i suoi diritti ed il suo popolo che non gradiva Guillelm come Conte. Per risolvere questo problema
Maria e i nobili che la sostenerono, combinarono il matrimonio con Pedro II con il patto che l'erede maschio della coppia avrebbe governato sulla città. Però il loro rapporto, a causa della condotta infedele di Pedro, non era quanto Maria di Montpellier si aspettasse e già si intravedeva un nuovo divorzio. Una notte Maria, astutamente si sostituì nel buio della camera alla amante di Pedro e così rimase incinta. Il nascituro Giacomo, divenne il famoso Jaume I di Aragona (Montpellier 1208 - m. Alcira Valencia 1276).
Pedro II el catolico ebbe comunque altri figli dei quali menzioniamo la figlia illegittima Constança d'Aragó  per la quale creò una Baronia quella di Aitona e che andò in sposa a Guillem Ramón de Moncada ..

Giacomo I, Jaume,
sarebbe diventato il più importante re della Corona Catalo-Aragonese.  Jaume fu promesso in matrimonio alla figlia di Simón de Montfort che prese in custodia il giovane in quanto suo padre, Pedro II aveva l'intenzione di farsi annullare il matrimonio e risposarsi con Maria de Montferrat (Regina di Gerusalemme), infatti Maria di Montplellier si recò a Roma, dal Papa per impedire che questo avvenisse ma a soli 33 anni (1213) morì nella città eterna.

INCORONAZIONE PAPALE - 1204 DI PEDRO II.
L'appellativo di Cattolico, probabilmente le viene dato per il fatto di essere andato a Roma per farsi incoronare dal Papa Innocenzo III al quale gli venne offerta una quota annuale di tributi ma la cosa importante è che Pedro II fu il primo sovrano della Corona di Aragona ad essere incoronato dal Papa.

Pedro II, partecipò alla battaglia de Las Navas de Tolosa nel 1212 insieme a Alfonso VIII di Castilla e Sancho VII di Navarra detto il Forte, una coalizione cristiana indetta dal Papa Innocenzo III contro gli almohades musulmanes condotti da un califfo chiamato Miramamolín, Muhammad An-Nasir.

LA QUESTIONE CATARA. I CATARI E LA CORONA DI ARAGONA.
Sin dal XI secolo i Conti di Barcellona, la casa Condal de Barcelona, avevano acquisito i territori di Carcasona e Rasés al tempo di Berenguer I ed in seguito Berenguer III sposandosi con Dolce di Provenza aveva conseguito la Provenza e molti vassallaggi nella zona Catara - Occidana. Inoltre Alfonso II (primo re della Corona di Aragona) per contrastare il potere della Contea di Tolosa aveva aumentato la presenza militare nella zona con l'intento di costituire un nuovo nucleo territoriale e politico, ovvero una Confederación de Catalunya-Aragón-Occitania. Ne consegue che Pedro ereditò i suddetti territori che si aggiunsero alla Signoria di Montpellier in seguito al matrimonio con Maria.
Pedro II ebbe come vassallo Ramón-Roger Trencavel che era visconte di Carcasona e Béziers, una zona fortemente abitata dai Catari che al quel tempo era una spina nel fianco della Chiesa di Roma in quanto i catari pur vivendo in armonia con le popolazioni dell'Occitania avevano fondato diversi vescovati che dipendevano da Albi dove si trovava la loro sede principale. Era l'epoca che la chiesa combatteva fortemente gli eretici ed era l'epoca delle crociate. La perdita di controllo da parte della Chiesa su queste zone indusse Papa Innocenzo III a proclamare una Crociata contro gli eretici Albigesi. Inoltre, questa zona prosperosa, interessava molto alla corona Francese dei Capetingi, successori dei Carolingi che reclamavano diritti feudatari sopra l'antica Gallia Visigota ed il Re Filippo II di Francia ( Philippe Auguste ) sostenne Simón de Montfort nella conquista della città di Tolosa donando a quest'ultimo la stessa contea.
Filippo II si ricorda anche per l'espulsione e la confisca dei loro beni degli Ebrei, re delle "disgrazie francesi".

Top

LA CROCIATA ALBIGESE. 1209 - 1244 con la caduta di Montsegur.
In quel tempo (dal 1206) per incarico del Re di Castilla, Alfonso VIII, un vescovo Diego de Acebes ed il frate, Domingo de Guzmán (fondatore dell'Ordine dei Domenicani, dei Predicatori), operavano conversioni nelle zone catare ottenendo anche un discreto risultato che però non fu sufficente ad evitare una crociata contro  popolazioni.

La Crociata Albigese - Antoni Anglada
La Crociata Albigese -
Antoni Anglada

L'attacco alla città di Béziers produsse il vergognoso massacro e la morte di Ramón-Roger Trencavel (avvenuta successivamente nelle prigioni di Carcasona - Crociata Albigese) per mano di Simón de Montfort e di Arnaud Amaury, delegato Papale famoso per la frase pronunciata durante il massacro della popolazione: Dio riconoscerà i suoi.

Pedro II, anche se vassallo della Santa Sede soccorse Raymond VI de Toulouse (Ramón VI de Tolosa era il cognato di Pedro per aver sposato Leonor de Aragona che fu la quinta moglie) e Ramón-Roger Trencavel.

Inoltre l'invasione delle truppe Francesi minavano la stabilità conseguita dalla Corona di Argona in un secolo quindi, Pedro decide di intervenire contro Simón de Montfort.
La caduta di Bézier (1209), prelude alla caduta di Carcasona e di molte altre città nonché a la battaglia di Muret.
Top

L'EPILOGO: LA BATTAGLIA DI MURET 1213.
Nei pressi di Toulouse a circa 15 chilometri si scontrarono 1500 soldati della confederazione Catalo-Aragonese più la milizia di Tolosa contro 800 soldati comandati da Montfort. Della disfatta di Pedro II ancora si discute ma in quel momento Simón de Montfort apparve invincibile ed in conseguenza, molte città della Linguadoca e dei Pirenei capitolarono o si arresero..

Ramón VI di Tolosa preferì arrendersi al Papa che resosi conto che le truppe di Filippo II di Francia comandate da Simón IV de Montfort, andavano ben oltre il progetto iniziale inviò un altro delegato Pontificio, Pierre de Bénévent, per frenare gli ardori francesi. Nonostante questo la contea di Tolosa venne assegnata al vincitore Simón IV de Montfort ora conte di Tolosa.

Dopo la battaglia di Muret il corpo di Pedro II fu portato nel Real Monastir de Santa Maria de Sixena a Villanueva de Sigena (Huesca - Osca in Catalano)

segui leggendo.. »LA CROCIATA ALBIGESE  I catari nella pagina dedicata a Carcassonne.

L'AFFIDAMENTO DI JAUME I AI TEMPLARI.
In questa situazione, i nobili Aragonesi e catalani chiesero il ritorno del giovane erede (affidato precedentemente a Montfort). Con una bolla papale Innocenzo III, nel 1214 affida Jaume a una delegazione di notabili tra cui figurava (secondo alcuni testi) Pietro Nolasco che in seguito fonderà l' Ordine di Santa Maria della Mercede - Orden de Nuestra Señora de la Merced per condurlo da Guillem de Montredon, Maestro del Tempio in Aragona che sarà tutore e responsabile della sua custodia.
Top







 
Itinerati turistici Spagna NAVIGA NEL PORTALE
INDICE DEL PORTALE
INDICE GUIDA DEL PORTALE
PORTALE: BARCELONA -
STORIA SOVRANI DI ARAGONA - PEDRO II
STORIA DEI SOVRANI DI ARAGONA
Storia della Corona di Aragona Los Reyes de Aragón
DISCENDENTI DI GIUFRÉ EL PILÓS
VOTA IL PORTALE -
Contribuisci a migliorarla
I -INSUFFICIENTE
S- SUFFICIENTE
B -BUONO

ISB

GRAZIE

INFORMAZIONI TURISTICHE 
Informazioni turistiche Visite guidate

DESCRIZIONI - STORIA - LEGGENDE
ITINERARI TURISTICI BARCELLONA
Visite guidate Barcellona

GUIDA DI BARCELLONA VISITE GUIDATE
PAGINE RELAZIONATE:
» Leggende di Montserrat
» I catari o Albigesi
» Il tesoro dei Catari
» Rennes-le-Château
» Carcassonne segui leggendo ... I catari la Crociata Albigese nella pagina dedicata a Carcassonne
INDICE DELLE PAGINE DEI CONTI RE:

.- Storia della Catalunya

Barcelona Ciudad Condal I primi Conti

I Conti di Barcellona Wifredo el Velloso
Guifré el Pilós - collegamenti alle pagine dei Conti sino a Berenguer IV

Cenni sulla Storia della corona di Aragona
Nascita della Corona di Aragona

Storia dei Sovrani Aragonesi -
da Alfonso II a Martino l'Umano



 
STORIA DELLA CATALOGNA
Storia della Catalogna Historia de Catalunya
STORIA DELLA CATALUNYA
STORIA DEI CONTI DI BARCELLONA
Storia dei Conti di Barcellona Barcelona ciutad Condal
BARCELONA CIUTAD CONTAL
STORIA DELLA CORONA DI ARAGONA
STORIA CORONA DI ARAGONA
HISTORIA DE LA CORONA DE ARGON
ESPANSIONE NEL MEDITERRANEO
espansione nel mediterraneo de los paises catalanes
CORONA DI ARAGONA

Espansione della Corona di Aragona
Espansione della Corona di Aragona

PER CONOSCERE BARCELLONA
VIAGGI E TURISMO

VIAGGI INDIVIDUALI COSTA BRAVA

Vedi Offerta

OFFERTE VIAGGI INDIVIDUALI
Lloret de mar - Costa Brava

  1. Offerta - Lloret de Mar
  2. Vacanze di Pasqua
  3. Vacanze di Carnevale
  4. Vacanze di Natale e Vacanze di Capodanno
VIAGGI A BARCELLONA
pACCHETTI VACANZE BARCELONA SITGES E MONTSERRAT
BARCELONA SITGES MONTSERRAT
VIAGGI ORGANIZZATI COSTA BRAVA
VIAGGI ORGANIZZATI COSTA BRAVA

Informazioni Musei di Barcellona e Musei Dali Costa Brava
MUSEI BARCELLONA E COSTA BRAVA

Info Portalturismohotel Contatta Portalturismo info@portalturismohotel.com Lloret de Mar Spagna -
statistiche Valid HTML 4.01 Transitional Google Pagerank mérés, keresooptimalizálás Sito ottimizzato con TuttoWebMaster

LINK CONSIGLIATI - LINK EXCHANGE: