Itinerario Porta del Sol Plaza Mayor Palacio Real

La Cattedrale de la Almudena e la casa de la Panadería

HOME PORTALTURISMOHOTEL
Tour Spagna Tour Portogallo Tour Andorra Tour Marocco weekend in spagna Home Portalturismohotel Español Accueil Portalturismohotel Fraçaise Home Portalturismohotel English Reisen katalog
Cerca in Portalturismohotel.com:
I veideo di Portalturismohotel
logo Portalturismohotel.com
MADRID PUERTA DEL SOL - PALACIO REAL
Guida turistica di Madrid gli Itinerari turistici: PAG. 5/9 -
NELLA PAGINA: PUERTA DEL SOL - PALACIO REAL

.- SEGUI LEGGENDO:
Precedente:
Percorsi turistici dalla Puerta del Sol Madrid 
Successiva:
Visitare Madrid El Parque del Retiro
» Indice della guida turistica di Madrid
» Madrid Walking Tour - » Cartina Madrid Grande
Link con tutti gli argomenti trattati
Puerta del Sol Madrid - percorsi a piedi Madrid
a sinistra calle mayor WALKING TOUR MADRID.
VISITE GUIDATE IN MADRID

Puerta del Sol al Palazzo Reale

Il nostro percorso inizia dalla Puerta del Sol, in base alla foto, prendere a sinistra per Calle Mayor..

Plaza Mayor.
Austera, grande, e sorprendentemente tranquilla rispetto al resto della città, questa piazza porticata ha visto tutto : prove di fede, pubblici roghi degli eretici, canonizzazione di santi, esecuzioni capitali matrimoni reali, corride ( fino al 1847 ), balli in maschera , fuochi d'artificio e tutti i tipi di eventi e celebrazioni. Ospita ancora fiere, mercatini e spettacoli.
Plaza Mayor Madrid In epoca medievale si chiama Plaza del Arrabal ed era posizionata fuori delle mura cittadine dove si svolgevano i mercati, oggi, Plaza Mayor, è una delle piazze più grandi e più belle di Madrid. È 'stata ridisegnata circa nel 1531 da Juan de Herrera, l'architetto di Filippo II e progettista del monastero di El Escorial che si trova fuori Madrid.
Foto Plaza Mayor e nel mezzo alle torri "la Casa de la Panadería

La costruzione della piazza è durata molti anni e fu terminata dall'architetto Juan Gómez de Mora nel 1620 quando regnava Filippo III, la cui statua equestre sorge al centro della piazza dove è successo di tutto incluso la canonizzazione di quattro santi spagnoli : Teresa d'Avila , Ignazio di Loyola, Francesco Saverio e San Isidro Labrador - patrono di Madrid (15 maggio

La Casa de la Panadería - Salón Real.

il Torero di Plaza Mayor Madrid Casa della Panadería
il Torero e il toro di Plaza Mayor
Il toro di Plaza Mayor

Prima di diventare la Plaza Mayor, come già detto, questo spazio era adibito a mercato della città ed era situato posto fuori le mura di cinta permettendo ai commercianti di non pagare le tasse relative al commercio. Nelle strade circostanti si conservano i nomi dei mestieri e dei prodotti alimentari che si incontravano nella piazza o nei dintorni. Nelle vicinanze si trovano Calle de Cuchilleros (coltelli) , Calle de Lechuga (insalata), Calle de Fresa ( fragola)... C'era anche un forno il quale era composto dal seminterrato, adibito a scuderia e sul piano stradale, il forno dal quale nella ristrutturazione della piazza del XVI secolo, prenderà il nome la "Casa de la Panadería" (il forno) in onore del negozio di pane su cui è stato costruito o stessa sorte per la Casa de la Carnicería (la macelleria ), oggi un ufficio comunale posto all'ultimo piano.

La facciata della Casa de la Panadería evoca personaggi e simboli mitologici ma non manca la figura del torero e del toro in memoria delle corride tenute nella piazza. storia di Madrid.
Al lato potete vedere le immagini ingrandite

La casa de la Panadería è sicuramente l'edificio più prestigioso in quanto, a parte le sue antiche origini, venne adibita a Salone Reale dal quale le "Maestà" potevano assistere agli eventi che si tenevano nella piazza o ricevere i suoi invitati.
La piazza e con i suoi edifici furono oggetto riforme urbanistiche, incendi e conseguentemente di ricostruzioni, restauri di ogni sorta che avvennero nel corso di quattrocento anni. Diego Sillero fu incaricato della prima costruzione sopra l'antico forno  che venne ultimata  come Casa della Panadería ovvero il Salón Real nel 1619 ma disgraziatamente fu nuovamente distrutta dal fuoco nel 1670. Dal rogo si salvò solo il seminterrato.

Quindi il Salón Real, ricostruito nuovamente da Tomás Román, fu dotato di suntuose scale, bellissimi affreschi, e diverse sale, camere e persino dalla "Taverna della regina.

Per questo nel XVIII secolo, sotto la dinastia dei Borboni fu adibita come la Real Academia de Bellas Artes de San Fernando, oggi in calle Alcalá, 13. Oggi la Casa della Panadería l'edificio appartiene al comune che lo usa come seconda Casa Consistorial ovvero il secondo comune in quanto l'edifico municipale principale si trova in Plaza de la Vila.

Abbiamo tradotto alcune notizie e le foto antiche della
Casa de la Panadería / Salone Reale dalla pagina web: Arte in Madrid

La piazza è chiusa al traffico rendendola un luogo piacevole per sedersi al sole o per trascorrere una calda serata estiva in uno dei caffè all'aperto, guardando e ascoltando artisti e musicisti di strada.
Nel periodo natalizio la piazza si riempie di bancarelle che vendono piante, ornamenti e presepi.. i mercatini di Natale. Per la festa del patrono San Isidro, la Plaza Mayor si converte in un enorme palco dove il comune offre concerti e spettacoli gratuitamente.
Indice

Catedral de Nuestra Señora de la Almudena.
Catedral de Nuestra Señora de la Almudena Madrid La prima pietra della cattedrale (che confina con il Palazzo Reale a sud) fu posta nel 1883 dal re Alfonso XII, ( il primo progetto disegnato da Francisco de Cubas nel 1883- Marqué de Cubas ). Il complesso fu consacrato da Papa Giovanni Paolo II nel 1993. L'edificio doveva essere in stile gotico, con aghi e guglie, ma nel tempo per mancanza di denaro, il programma venne semplificato. Fernando Chueca Goitia 
(1911-2004)lo trasformò nella forma classica e austera che vedete oggi.

Nella Cattedrale si trovano le spoglie del santo patrono di Madrid , San Isidro oltre ad una statua della patrona o co-patrona di Madrid, la Vergine de la Almudena. Si raccontano varie leggende tra le quali, la più singolare, narra che El Cid, nel 1085 contribuì alla conquista della città aprendo un varco nelle mura dove era collocata la statua della Vergine come gli era stato indicato in una precedente apparizione. Certamente bisogna tener conto che la parrocchia di Santa Maria dell'Almudena all'epoca, si trovava fuori le mura come spiegato di seguito.

Cattedrale facciata lato Palazzo realeUn'altra leggenda racconta che la statua sia stata scoperta in seguito alla riconquista cristiana di Madrid avvenuta nel 1085.
La leggenda narra che una donna di nome Maria che ispirata dalla Divina Provvidenza, indusse le autorità a scavare nel vecchio muro vicino al Alcázar dove gli arabi avevano murato l'immagine della Vergine. Al cadere del muro, venne ritrovata la statua insieme a due candele accese. Quel muro è parte della fondazione della Cattedrale.
La Parrocchia di Santa Maria.
Va aggiunto che nel XIX secolo esisteva un'altra chiesa di Santa Maria de la Almudena che come dice la targa situata sull'antico sito protetto da un vetro, venne demolita nel 1868 in occasione della riforma di Calle Mayor e Bailen. Santa Maria fu la parrocchia principale della Madrid medievale e si eresse sopra la Moschea Islamica di Mayrit.
Calle de Bailén 10
Indice

Palacio Real . Palazzo Reale o Palazzo di Oriente.
ll Palazzo Reale è stato costruito nel 1738 dal primo re Borbone di Spagna, Filippo V, nello stesso punto strategico dove prima sorgeva l'Alcázar, la fortezza Araba, costruita da Muhammad I del 9 °secolo e dove Filippo II costruì il primo Palacio Real distrutto da l'incendio del 1734. Il progetto fu eseguito da Giovanbattista Sacchetti e ultimato poi da Francesco Sabatini, noto anche per aver partecipato alla costruzione della Reggia di Caserta all'epoca di Carlo III, allora re di Napoli e Sicilia, autore anche dei giardini di fronte al Palazzo di Oriente che portano il suo nome.
Prima di entrare nel palazzo, potete ammirane l'architettura stile francese camminando sul Patio de Armas.

Palacio Real Madrid

Felipe V de Borbon si è chiaramente ispirato alla sua infanzia quando passeggiava per Versailles con il nonno Luigi XIV (il Re sole).
Nella pazza antistante si incontra un panorama storico descritto da varie statue che rappresentano antichi sovrani ma anche personaggi Inca come Montezuma ucciso dalla cupidigia di Cortés e Atahual penultimo Re Azteco giustiziato dai Conquistadores spagnoli
condotti da Francisco Pizzarro, forse con l'intenzione di rendere giustizia a coloro che versarono il loro tributo ai Conquistadores con l'oro e con il sangue.

All'interno, oltre 3.000 camere complete di ogni bene che descrivono l'opulenza dei suoi proprietari.
La visita guidata del Palazzo Reale dura circa due ore passando attraverso le sale più importanti come il " Salón de Gasparini ", la sala privata dove si vestiva Carlo III, un tripudio di decorazioni rococò, pavimento intarsiato, ghirigori, pareti in ceramica, decorazioni sui soffitto, il tutto illuminato dalla luce di un lampadario di cristallo di 2 tonnellate.

La sala del Trono, el "Salón de Trono", o Salone degli Ambasciatori.
Una sala molto grande dominata dai troni reali che sono le esatte copie di quelle originali dove si sedeva Carlo III; sui sedili gli stemmi degli attuali Sovrani Spagnoli, il Re Juan Carlos e la regina Sofia.
La sala dei banchetti risulta essere la sala più grande del palazzo, ha ospitato fino a 140 persone per cene di Stato.
Nessun monarca ha vissuto qui dal 1931 da quando Alfonso XIII si è auto esiliato in occasione della seconda repubblica spagnola iniziata il 14 aprile 1931. L' attuale re e la regina vivono nel Palazzo della Zarzuela di gran lunga più semplice, alla periferia di Madrid e utilizzano il Palazzo Reale solo per le funzioni di Stato o in occasioni ufficiali, come i primi colloqui di pace in Medio Oriente, nel 1991.

El Palacio Real offre ai suoi visitatori oltre la bellezza dei suoi dipinti e delle sue grandiose sale anche una raccolta di oggetti che ci raccontano la storia in maniera visibile e tangibile.
Indice

I musei del Palacio Real di Madrid.
Il Palazzo Reale di Madrid è senza dubbio uno dei più belli d'Europa. Di stile classico con tocchi di barocco, con chiara influenza italiana e francese che fanno di questo monumento uno dei più interessanti della capitale spagnola. È circondato da giardini e spazi aperti.
Uscendo dalla Cattedrale della Almudena, lato Palazzo reale, si può vedere la
"Plaza de Armas" che grazie alla sua dimensione stimola l'immaginazione di come poteva apparire nelle occasioni di grandi cerimonie con i cavalli e cavalieri con  scintillanti divise e sciabole, la musica e tutto ciò che vi suggerisce la vostra fantasia.

All'interno, splendidi saloni con squisite decorazioni, dipinti, tappeti e molto altro.
La Sala del Trono si conserva intatta come appariva all'epoca di Carlo III e nella Sala dei dipinti si possono ammirare i capolavori di Caravaggio, Goya e Velázquez.
Anche la sala Gasparini risale all'epoca di Carlo III, con il suo spettacolare  lampadario.

È possibile visitare la Biblioteca Reale, dove si incontra una prima edizione del Don Chisciotte di Cervantes.

Il Museo de Música, che ci propone molti strumenti a corda come i famosi Stradivarius; forse è la più grande collezione del mondo.

 Real Armería Palacio Real MadridL'Armeria Reale, con la sua vasta gamma di abiti storici, armi e armature medioevali risalenti sin dal XIII secolo compreso le corazze appartenute a Carlo V e Filippo II, inoltre alcuni spaventosi strumenti di tortura. Si possono vedere anche, alcuni dipinti, e per chi è un appassionato di pittura, ricorderà benissimo il quadro equestre di Tiziano raffigurante l'Imperatore Carlo V con la sua bellissima armatura... che si trova nella Real Armería.

Foto Armeria Reale

La Real Oficina de Farmacia, la Farmacia Reale, con un assortimento di fiale e flaconi che sono stati utilizzati per mescolare le medicine dei re.

Indice

Il Palacio de Oriente e Plaza de Oriente.
Non a caso di fronte al Palazzo Reale , conosciuto anche come: Palacio de Oriente, si trova una piazza chiamata Plaza de Oriente la cui origine risale alla sua situazione geografica. La costruzione iniziale andò distrutta in un incendio quanto regnava Filippo V di Borbone, in conseguenza nel 1738, venne progettato un nuovo edificio dall' architetto Filippo Juvara ed in seguito, fu terminato dagli architetti Giovanni Bautista Sachetti e Francesco Sabatini. Nei giardini numerose stature raffiguranti i re Spagnoli e Visigoti. In prossimità, l'ingresso ai giardini del Campo del Moro (XIX sec) chiamati così in quanto Alí Be Yusuf, nel 1109 si accampò in quel luogo prima di iniziare la ri-conquista di Madrid già in mani cristiane dal 1085. Nella piazza di Oriente anche il Teatro Reale
Plaza de Oriente di Madrid




Cartina monumenti itinerari turistici

Guida turistica della Spagna e Catalogna NAVIGA NEL PORTALE
INDICE DEL PORTALE
INDICE MAPPA DEL PORTALE

PORTALE: CITTÀ DELLA SPAGNA MADRID
PUERTA DEL SOL PALACIO REAL
ITINERARI TURISTICI MADRID
Guida turistica di Madrid
GUIDA TURISTICA MADRID

Cartina stradale Monumenti e Itinerari di Madrid
LOCALIZZAZIONE DEI LUOGHI DESCRITTI NELLA PAGINA

VOTA LA PAGINA -
Contribuisci a migliorarla
I -INSUFFICIENTE
S- SUFFICIENTE
B -BUONO
I S B

GRAZIE

INFORMAZIONI TURISTICHE ITINERARI
Informazioni turistiche Visite guidate

CITTÀ DELLA SPAGNA
Informazioni musei di Madrid
INFORMAZIONI MUSEI DI MADRID
TURISMO MADRID

INFORMAZIONI TURISTICHE MADRID

VIDEO PERCORSI TURISTICI MADRID

WALKING TOUR
PUERTA DEL SOL - PALACIO REAL

Statua di felipe III in Plaza Mayor de Madrid
Statua di Felipe III in Plaza Mayor de Madrid

Due immagini della Panadería 800x600
peso 70kb c.a
antica Casa de la Panadería
Casa de la Panadería
Eventi nella Plaza Mayor
il seminterrato della casa della panaderia madrid
il seminterrato della Casa de la Panadería Plaza Mayor - Madrid

Plaza Myayor Madrid Vista da plza de la Provincia Visite guidate Madrid
Plaza Myayor Madrid Vista da Plaza de la Provincia durante la Visita guidata di Madrid
Mappa dove sorgeva antica chiesa di Santa Maria
Mappa luogo Antica Santa Maria
Santa Maria antica
Santa Maria demolita nel 1868
Portone della Cattedrale Cristoforo Colombo  e le Americhe. Scultore Sanguino.
dettagli della Porta in bronzo
della Cattedrale Cristoforo Colombo  e le Americhe - dettaglio della porta in bronzo della cattedrale de la Almudena Madrid
Scultore Sanguino.
Dettaglio del facciata del Palacio Real
Dettaglio del facciata del Palacio Real
Sovrani Inca: Atahual e Montezuma Palacio Real Madrid
Sovrani Inca: Atahual e Montezuma

Calle Arenal verso la Puerta del Sol
Calle Arenal verso la Puerta del Sol


il Teatro reale di plaza de Oriente
il Teatro reale di Plaza de Oriente
Giardini Sabatini plaza de Oriente Madrid
Giardini Sabatini Plaza de Oriente Madrid

MADRID WALKING TOUR follow me
» MADRID WALKING TOUR

VIAGGI ORGANIZZATI PER GRUPPI
PER VISITARE MADRID
TUTTI I VIAGGI ORGANIZZATI
Mete Turistiche per i tuoi Viaggi In Spagna Viaggi organizzati

VIAGGI SPAGNA LE METE TURISTICHE
I Tours: Tour Spagna Tour Portogallo Tour Marocco e Andorra
I TOUR SPAGNA MAROCCO PORTOGALLO.
Madrid y Castilla
TOUR SPAGNA MADRID AL REDEDOR 

Cartina Grande Madrid El Cortes Engles con itinerario 6
Cartina Madrid El Corte Inglés
1800x1259 peso 678 Kb
evidenziato in nero percorso n. 6

Info Portalturismohotel Contatta Portalturismo info@portalturismohotel.com Lloret de Mar Spagna -

Valid HTML 4.01 Transitional Google Pagerank mérés, keresooptimalizálás Sito ottimizzato con TuttoWebMaster LINK CONSIGLIATI: