Parigi - Montmartre
sulle tracce dei pittori spagnoli (2009)

HOME PORTALTURISMOHOTEL
Tour Spagna Tour Portogallo Tour Andorra Tour Marocco weekend in spagna Home Portalturismohotel Español Accueil Portalturismohotel Fraçaise Home Portalturismohotel English Reisen katalog
Cerca in Portalturismohotel.com:
I veideo di Portalturismohotel
logo Portalturismohotel.com
DIARI DI VIAGGIO
PARIGI
DIARIO DI VIAGGIO PARIGI QUARTIERE DI MONTMARTRE
.- SEGUI LEGGENDO:
Precedente:
Diari di Viaggio
Successiva:
Indice guida del portale
 
Parigi - Paris

INTRODUZIONE
Vivendo a Lloret de mar nei pressi di Barcellona a stretto contatto con i luoghi dove hanno vissuto i Pittori spagnoli come Ramon Casas, Santiago Rusiñol, Miguel Utrilllo, Pablo Ruitz Picasso , Salvador Dalì, e tutti coloro che sono conosciuti come giovani pittori e intellettuali dell’avanguardia spagnola, decidemmo di organizzare un viaggio a Parigi alla scoperta dei luoghi dove vissero la loro intensa vita ludica che spesso era spunto o riferimento per un quadro.

In Montmartre, viveva all’epoca un personaggio che con la sua vita sregolata ispirava questi giovani artisti in cerca di fama Stiamo parlano del grande e famoso Henri Marie Raymond de Toulouse Lautrec  di Albi

Dopo aver prenotato il volo con Ryanair (http://www.ryanair.com/site/IT/ )da Barcellona Girona a Parigi Beauvais Tillé, con un giorno da neve, atterrammo sul bianco manto di Beauvais Tillé con tanto di applauso.
In aeroporto comprammo il biglietto per lo shuttle Aeroporto – Parigi Porte Maillot -(http://tickets.aeroportbeauvais.com/it/index.cfm) a soli 13 € (persona e viaggio).

Dal Hotel Conforte Place du Tertre di Rue Tolozée ( oggi rue Tholozé) - Vista del Moulin de la Galette cosi come lo vide il giovane pittore francese Élisée Maclet nel 1906 quando lavorava come giardiniere al Moulin de la Galette.

Ed’è proprio qui che prenotiamo un hotel modesto e a basso costo (198 € per tre giorni 2 persone), l’hotel Confort Place du Teatre di Montmartre sicuramente ha soddisfatto la comodità di visitare la collina senza prendere i mezzi di trasporto. La vista sull’antico luogo del Moulin de la Galette dove Ramon Casas e Rusiñol videro e vissero nei luoghi di Auguste Renoir e Toulouse Lautrec.
Inizio

PARIGI - IL QUARTIRE DI MONTMARTRE. - LE BUTTE DE MONTMARTRE
Montmartre trae origine del nome Mont Martis (il monte di Marte), poiché la collina (Butte) fu la sede di un tempio dedicato a Marte, dio della guerra e forse anche sede di un tempio dedicato a Mercurio; ma un'altra ipotesi dice che Montmartre deriva da mont du martyre (il monte del martirio), perché, secondo la leggenda, fu il posto in cui fu decapitato Saint Denis, San Dionigi primo vescovo di Parigi, attorno al 250 d.C.
Su questa collina nasce una prima chiesa quella di Saint Pierre de Montmartre del XII però risale a molto tempo prima al V secolo, forse una delle prime chiese Merovinge nate sul Tempio di Marte.. riformata al tempo di Luis VI e Adelaide di Savoia.  In questa chiesa, nel 1534 San Ignazio di Loyola e i suoi discepoli fondarono la Compagnia dei Gesù (Gesuiti).

Dopo essere usciti dal Caffè Le Consulat situato in una delle antiche case de la Butte, luogo di ritrovo degli artisti bohémien, ci propongono un ritratto che accettiamo di buon grado come per voler entrare nello spirito della Place du Tetre che stiamo per visitare.

Atri punti imprescindibili da vedere sono la Place du Tertre che nel XIX secolo fu un luogo cove viveva la "Commune de Montmartre", inteso come quartiere, in principio fu anche un comune a se dove si producevano prodotti agricoli in particolare il vino. Con il tempo divenne un luogo dove vivevano e si ritrovavano gli artisti di Parigi, anticonformisti per natura che incontravano nelle sregolatezze della vita quell'ispirazione che li avrebbe resi celebri, per meglio dire coloro che si conoscono come i bohémien tra i quali citiamo: Toulouse-Lautrec, Steinlen, Van Gogh, Modigliani, Picasso, Pissarro, Casas, Rusiñol, Utrillo, Tristan Tzara, Ronoir e lo stesso Dalí durante il suo primo viaggio a Parigi. Per questo ancora oggi la piazza è frequentata da pittori e ritrattisti di ogni genere.

Certamente si riunivano nei caffè ma anche al Lapin Agile, rue Saules 22, un piccolo hotel in seguito trasformato in cabaret del XIX secolo, dove uno dei frequentatori (oltre quelli menzionati sopra), André Gill fu incaricato di disegnare un emblema del locale. Gill disegno un coniglio, Lapin in francese e da allora il locale si conobbe come Lapin a Gill. Con il tempo il nome si trasformò in Lapin Agil. Purtroppo, data la stagione della visita, lo abbiamo trovato chiuso.

Ma il Lapin Agile anche se da molti è ritenuto uno dei più antichi cabaret, non fu l'unico, anche il Moulin de La Galette e ovviamente il Moulin Rouge * (Boulevar de Clichy, 82,) e Le Chat Noir (Bulevar Rouchechouart) erano frequentatissimi.

*Spettacoli del Moulen Rouge Contatto 0033 01 53 09 82 82 www.moulin-rouge.com

Anche se non abbiamo fatto in tempo a visitarlo, "il Cimitero di Montmartre" sicuramente merita una visita. Vi sono sepolti personaggi illustri di tutte le epoche tra i quali citiamo Alexandre Dumas e Edgar Degas.

In seguito siamo entrati nel Bar Café des 2 Moulins, rue Lepic, 15 il cui nome si riferisce senza dubbio al Moulen Rouge e al Moulin de La Galette dove fu girato il famoso film, "lo strano mondo di Amelie"

Chiesa di Saint Jean Evangeliste de Montmartre

Prima di arrivare al Sacro Cuore incontriamo un fontana.. della quale riconosciamo la forma e lo stile, infatti è simile a quelle che si incontrano sulle Ramblas di Barcellona scolpite dallo stesso scultore francese Charles Lebourg. Le immagini simbolizzano la pace duratura tra i popoli.

SACRO CUORE.
La Basilica del Sacro Cuore,
posta sommità della butte Montmartre (butte vuol dire collina di Montmartre), progetto dell’architetto Paul Abadie iniziata nel 1875 e terminata nel 1914. 

L’esterno ci mostra due personaggi simbolo per i Francesi: Giovanna d’Arco e Luigi IX, Jeanne d'Arc  eroina francese conosciuta al tempo della "guerra dei 100 anni" contro gli  inglesi quando allora pretendevano conservare i territori francesi... ma questa è un'altra storia,  e Louis IX de France Saint-Louis* che abbiamo menzionato nelle pagine di Aiguas Mortes, la crociata contro i catari e Carcassonne.

*Lo conosciamo bene anche perché, sposò Margherita di Provenza, figlia di Raimondo Berengario IV di Provenza e nipote di Pietro II di Aragona detto il cattolico, re di Aragona e Conte di Barcellona, ma principalmente, padre di Giacomo I il conquistatore o Jaime I de Aragón (Jaume el Conqueridor in catalano) che mori a Muret in difesa degli albigesi (Catari). San Luigi iniziò l’edificazione della città fortificata di Aigues-Mortes, i cui lavori vennero affidati al genovese Guglielmo Boccanegra che si occupò della costruzione delle mura e del porto da dove Saint Luis partì per la VII e VIII crociata. La statua della piazza, e la nella chiesa di Notre Dame des Sablons ci ricordano gli eventi descritti e che contiene anche il busto di Sant Luigi eseguito da Josep Maria Subirachs.

Bateau lavoir ParigiScendendo dalla collina di Montmartre siamo andati a piedi nel cuore della città e mentre cercavamo di arrivare al celebre caffè Les Deux Magots relazionato con la vita di Picasso, del filosofo Jean Paul Sartre e altri personaggi del mondo della cultura dei primi del novecento siamo passati per "Le  Bateau lavoir", rue Ravignan, 13, (Bateau da barca per la particolare struttura del locale) che già sul finire dell'ottocento era un atelier di artisti pero dopo essere stato scoperto da Max Jacob, amico di Picasso, divenne il luogo dove Fernade Olivier posava per lo stesso Picasso, al tempo della Les Demoiselles d'Avignon divenendo infine la sua compagna. Anche se il locale ha sofferto un incendio, ancora conserva la facciata originale.
Inizio

PASSEGGIATA NEL CENTRO DI PARIGI.
Église de Saint-Sulpice paris
Visitiamo la Église de Saint-Sulpice (Place Saint Suplice), entrata a far parte della storia del Codice da Vinci con la storia fantastica raccontata nel libro e successivamente nel film. Il meridiano situano nella chiesa fu installato in quel luogo dal Osservatorio Astronomico di Parigi nel XVIII secolo a scopo scientifico e le lettere "P" e "S" stanno ad indicare Saint Pierre e Saint Sulpice, però così la nostra curiosità è appagata.
Saint-Sulpice
in italiano sarebbe San Sulpizio il Pio, del quale sinceramente non abbiamo mai sentito parlare, fu un Vescovo del VII secolo in epoca Merovingia che dedicò la sua vita alla conversione dei non credenti in particolare gli ebrei. L'attuale chiesa venne costruita nel XVII secolo sopra una chiesa romanica del XIII secolo e appunto in quell'epoca che venne installato il famoso meridiano. Della precedente chiesa non rimane praticamente nulla.. In una parete di una cappella inaspettatamente abbiamo incontrato un pittura di Eugène Delecroix, "Lutte de Jacob avec l'angel" che sfortunatamente non siamo riusciti a fotografare benissimo per la scarsa luce, oltre alle altre immagini che abbiamo inserito nel video. Famosissimo invece, è l'Organo del XIX secolo con il quale si effettuano concerti.

Les Deux Magots pl St-Germain-des-Pres,6) dietro alla statua di Apollinaire (amico di Poicasso) l'antica Les Deux Magotsabbazia Benedettina del XI secolo, Saint-Germain-des-Près (uno dei pochi resti romanici nel centro di Parigi): Questo quartiere già famoso nei primi del novecento raggiunse l'apice della notorietà nel dopoguerra (la seconda) quando divenne il centro di ritrovo di musicisti Jazz, artisti e poeti.


Cattedrale di Notre-Dame de Parigi.
Cattedrale di Notre-Dame de Parigi.
Su una prima chiesa del VI secolo nacque la cattedrale gotica del XIII secolo, un opera che venne costruita con le conoscenze dei migliori costruttori del mondo medievale cioè quelli Francesi tanto da evidenziarne le tecniche mediante un plastico però nelle decorazioni si utilizzarono anche le conoscenze provenienti dal mondo Arabo e dagli Ebrei Safarditi (Spagna). Da sempre Notre Dame è al centro della vita della città tanto da ispirare anche la letteratura francese come ad esempio quella di Victor Hugo.

La cattedrale e il tesoro.
Deve essere un'abitudine francese quella di saccheggiare i tesori della Chiesa come ad esempio quella di Montserrat in Spagna, però chi l'avrebbe detto che sarebbero riusciti a saccheggiare anche la propria cattedrale durante la Rivoluzione, per fortuna, la preziosa reliquia medievale, "la Corona di Spine" portata a Parigi da San Luigi nel XIII secolo si è salvata. Nella cattedrale esiste anche la reliquia della Santa Croce che non siamo riusciti a vedere. Queste due reliquie essendo le più importanti tra tutte, testimoniano l'importanza e la grandezza della stessa cattedrale Parigina.

Nella nave centrale la Pietà risalente all'epoca di Luigi XIII situata dietro l'altare (di Eugène Emmanuel Viollet-le-Duc). A proposito di questo eccezionale architetto specializzato in ristrutturazioni di edifici medievali come ad esempio Carcassonne, si deve proprio a lui la ristrutturazione di Notre Dame nel secolo XIX. Anche lo stesso Antoni Gaudí spesso si riferiva a Viollet-le-Duc come maestro insuperabile.
I Rosoni risalgono al XIII secolo al tempo di Luidi IX e le vetrate sono un'opera d'arte impareggiabile. Si può salire sulle torri alte oltre 350 metri da dove si gode del panorama di Parigi... La Cattedrale è una visita imprescindibile..

L'antica libreria Shakespeare and company.
Visita obbligata in Rue de la Bucherie, 37, centro di cultura Anglo-Americana a Parigi risale ai primi del novecento ed è possibile consultare libri  di ogni genere come lo fece anche Ernest Hemingway. Vista la famosa libreria apparsa successivamente anche in un film di Woody Allen, Midnight in Parigi. Per finire, ci rechiamo verso il centro tra bar e ristoranti per cercare come sempre l'emozione del gusto della buona tavola. 

Abbiamo inserito anche l'indirizzo di un Ristorante Italiano a Montmartre, senza dubbio il miglio come qualità - prezzo.

L'operá de ParisAbbiamo visitato inoltre La Galleria o i magazzini di Lafayette (Boulevard Haussmann, 40), L'Opera de Paris....


Per ragioni di inerenti al copyright abbiamo tolto le immagini del Baile en el Moulin de la Galette di Ramon Casas e Madeleine Au Moulin de la Galette che potete vedere nel sito web di:
http://www.aloj.us.es/galba/monograficos/lautrec/Casas_Galette.htm

Santiago Rusiñol  El Moulin de la Galette 2.Montmartre Rue Norvins Parigi 3. Retrato de Miguel Utrilllo.

Viaggio descritto da Lorenzo C. e Montse P.
Inizio

Guida turistica della Spagna e Catalogna NAVIGA NEL PORTALE
INDICE DEL PORTALE
INDICE MAPPA DEL PORTALE
INFORMAZIONI TURISTICHE ITINERARI
PARIS-  PARIGI - MONTMARTRE
PARIS -  PARIGI - MONTMARTRE
VOTA IL PORTALE -
Contribuisci a migliorarla
I -INSUFFICIENTE
S- SUFFICIENTE
B -BUONO

ISB

GRAZIE

INFORMAZIONI TURISTICHE ITINERARI
Informazioni turistiche Visite guidate

GUIDA TURISTICA CITTÀ DELLA SPAGNA

INFORMAZIONI TURISTICHE ITINERARI
Diari di Viaggio - appunti - Viaggi in Autocaravan
DESCRIZIONI - STORIA - LEGGENDE
VIAJAR EN AUTOCAROVANA
VIAJAR EN AUTOCAROVANA
FRANCIA  ESPAÑA ITALIA PORTUGAL

VIAGGIO IN FRANCIA 2009

PARIGI

Cartina di Montmartre
Cartina di Montmartre esp. 730x440
vista Rue Tholozé e il Moulin de la Galette Montmartre Parigi
vista Rue Tholozé e il Moulin de la Galette Montmartre Parigi
Le Consulat - Montmartre 
Le Consulat - Parigi Montmartre
Place du Tertre Montmartre Paris
Place du Tertre Montmartre Parigi
  Henri Marie Raymond de Toulouse Lautrec
Henri Marie Raymond de Toulouse Lautrec
Le moulin de la Galette di Auguste Renoir
Le Moulin de la Galette di A. Renoir
moulin de la galette di Toulouse Loutrec
El Moulin di Toulouse Loutrec
Fonte dello scultore Charles Lebourg - Parigi e Barcelona
Fonte dello scultore Charles Lebourg - Parigi e Barcelona
Il Sacro cuore - Montmartre Paris
Il Sacro Cuore - Montmartre Paris - Parigi
Moulin Rouge Parigi
Moulin Rouge Parigi
Le Chat Noire Paris
Le Chat Noire Paris Parigi Montmartre
DOVE MANGIARE BENE
Ristorante Italiano Al Caratello Parigi
Ristorante Italiano Al Caratello Parigi
5 Rue Audran Paris, France
+33 1 42 62 24 23

 

Info Portalturismohotel Contatta Portalturismo info@portalturismohotel.com Lloret de Mar Spagna -
statistiche Valid HTML 4.01 Transitional Google Pagerank mérés, keresooptimalizálás Sito ottimizzato con TuttoWebMaster

LINK CONSIGLIATI - LINK EXCHANGE: