Feria Tours Agenzia viaggi Spagna Portalturismohotel.com

Itinerati turistici Spagna INDICE MAPPA DEL PORTALE Itinerari turistici Barcelona Barcelona Informazioni Montserrat Montserrat Informazioni Costa Brava Costa Brava Informazioni Musei Barcellona Musei Barcellona Informazioni Salvador Dalí Salvador Dalí Informazioni Tour della Spagna Tour del Portogallo Marocco e Andorra Escursioni Spettacoli serali Costa Brava e Barcellona Spettacoli
Diari di Viaggio Diari di Viaggio Guide Turistiche Guide Turistiche Free Las minute Viaggi individuali Lloret de Mar Last Minute Lloret de Mar Informazioni Mete turistiche Spagna Mete turistiche Spagna i Video di Portalturismo Video Risposta modulo Prenotazione Vacanze Spagna Viaggi e turismo Scambio Link Mappa del Sito Mappa del sito
Riservato alle Agenzie Viaggi RISERVATO AGENZIE VIAGGI Chi siamo Feria Tours Tour Operator Spagna Tour Operator Chi siamo viaggi organizzati Viaggi organizzati Visite guidate itinerari turistici Spagna Itinerari in Visite guidate Tour in Spagna Portogallo e Marocco I Tour Spagna
Portalturismohotel.com I viaggi di Portalturismohotel.com Viaggi Organizzati Itinerari TuristiciE-mail PortalturismoStampa questa Pagina I Tour Della Spagna del Portogallo Il Tour de Marocco e il Tour di Andorra Feria Tours Incoming Tour Operator Spagna

Biografia Francisco de Goya
nacque in Fuendetodos..

HOME PORTALTURISMOHOTEL

Tour Spagna Tour Portogallo Tour Andorra Tour Marocco weekend in spagna Home Portalturismohotel Español Accueil Portalturismohotel Fraçaise Home Portalturismohotel English
VIAGGI IN CAMPER 2008. DIARI DI VIAGGIO
la biografia di Goya segue l'itinerario descritto in precedenza:

» Belchite
»
Alhama de Aragón
» Fuendetodos - Segui leggendo: Biografia di Francisco de Goya
» Lleida nella pagina - segui : Lleida itienerario medievale
» Monasterio de Piedra - Zaragoza
» Zaragoza nella pagina - Segui leggendo: Zaragoza


AGENZIA VIAGGI SPAGNA
VIAJES FERIA TOURS
Cerca in Portalturismohotel.com:

- FUENDETODOS LA CITTÀ NATALE DI FRANCISCO DE GOYA Y LUCIENTES.

casa natale di Goya FuendetodosLa casa natale di Goya apparteneva alla famiglia della madre, i Lucientes, si trova in calle Alhóndiga, 15 dove viveva il padre José che di mestiere faceva il doratore infatti nella parrocchia locale, Nuestra Señora de la Asunción, il retablo dorato si attribuisce proprio al padre di Francisco.

La casa venne individuata da un pittore del novecento, Ignacio Zuloaga che affittò uno studio proprio accanto occupandosi del mantenimento della casa natale. Anche se durante la guerra civile la casa andò parzialmente distrutta, nel 1946 fu restaurata permettendo oggi di visitarla.

Il 1746 vede la nascita del futuro e celebre pittore spagnolo, Francisco Goya y Lucientes.....

lastra commemorativaFrancisco de Goya
nacque a Fuendetosos il 30 marzo del 1746. Durante la sua adolescenza segue  per necessità le tracce del padre che faceva il "doratore". Si racconta di alcuni lavori eseguiti non solo dal padre José  Goya ma anche dal giovanissimo Francisco.

Grazie al suo ingegno, si mise in evidenza, anche, presso la scuola di Madrid, l' Accademia di Belle Arti di San Fernando, perfezionando la sua pittura in seguito al viaggio in Italia, Francisco de Goya diventerà un precursore della pittura contemporanea.

Diari di viaggio Spagna Fuendetodos

Fuendetodos particolare

Fuendetodos il paese natale di Goya

Fuendetodos

Fuendetodos

Fuendetodos

BIOGRAFIA DI FRANCISCO DE GOYA Y LUCIENTES
Il 1746 vede la nascita del futuro e celebre pittore spagnolo, Francisco Goya y Lucientes. Nasce a Fuendetodos e vicinissimo,  un museo a lui dedicato il museo del Grabado, inaugurato in 1989, dove si esibisce l'opera grafica di Goya e  cose riferite alle tecniche di incisione.

Francisco Goya y Lucientes

Goya, giovanissimo si trasferisce con la famiglia a Saragozza - Zaragoza, dove perfezionerà e apprenderà l'arte della pittura. 

In seguito Studierà a Madrid ed invano parteciperà a ben due concorsi per la borsa di studio all'Accademia di dall’Accademia di Belle Arti di San Fernando (1763), la scuola di Dalì e Picasso e moti altri. Inizia a viaggiare, visitando Roma Venezia Siena e Napoli. Ma fu l'accademia delle Belle Arti di Parma a riconoscergli un successo classificandolo secondo con l'opera Annibale vincitore, che rimira per la prima volta dalle Alpi l’Italia. In seguito sposa Josefa Bayeur, (Madrid 1733) sorella dell'amico Francisco Bayeu, in celebre pittore di corte, quindi in seguito la coppia si trasferisce a Madrid dove lavora nella fabbrica di tappeti e arazzi destinati alla corte reale di Carlo III,  la Real Fábrica de Tapices de Santa Bárbara.

EL PARDO. 
Il Pardo
, antica casa di caccia della famiglia reale (restaurata e ampliata per un italiano nel 1772, Fracesco Sabatini su commissione di Carlo III) è un paese dal medesimo nome, dove Francisco Goya prese la sua residenza per molti anni nei quali eseguì cartoni, incisioni etc per la famiglia reale. L'antica casa della Posta dove ha vissuto Goya, oggi e' un ristorante chiamato " La Marquesita ".

El Pardo Madrid
El Pardo Madrid

Come Diego Velazquez, Goya divenne il pittore di corte, del Pardo però, ma nel 1778 il suo disegno si era evoluto con Il chitarrista cieco che coloro che facevano gli arazzi si trovarono in difficoltà nel riprodurre il disegni di Goya.  

l tratti ironici e grotteschi diventeranno l'elemento che lo distinguerà dagli altri pittori spagnoli contemporanei.

Nel 1780, con il cognato, Francisco Bayeu inizia a lavorare su le decorazioni de El Pilar a Saragozza, ma i rapporti tra i due peggiorarono per il protagonismo da parte di Goya che voleva per se, l'incarico di pitturare la cappella del PILAR

In seguito la famiglia reale, affidò a Francisco Goya l'incarico di pitturare una pala della chiesa di San Francisco el Grande in Madrid. Nel contempo anche a Francisco Bayeu venne affidato il solito incarico ma una cappella diversa. 

Sempre nel 1780 viene nominato accademico di merito Accademia de San Fernando e per tale occasione, come suoi predecessori, Mengs e Velazquez, mostrando di dominare i contrasti tra chiaro scuri, pittura il Cristo crucificado.

Ma è con il ritratto di José Moñino conte di Floridablanca che Goya esce completamente dalla sfera influente del cognato. Questo episodio dette a Francisco Goya la notorietà e celebrità negli ambienti nobili che lo ricompensarono con commissioni e quindi denaro.
Questo periodo, l' apprezzamento per i ritratti eseguiti in special modo per la famiglia Almamira e i duca di Osuna che lo elevarono al rango di pittore famoso tanto che pitturò la La familia del infante don Luis de Borbón nel 1784, Los duques de Osuna y sus hijos, nel 1788.

Anche se l'acquaforte era la tecnica abituale dei pittore-incisori nel secolo XVIII, l'acquatinta gli permette di creare superfici con sfumata di ombre grazie all'uso di resine diverse, ottenendo così una gradazione nella scala di grigi che gli permette di creare un'illuminazione drammatica ed inquietante ereditata dell'opera di Rembrandt. Ed è con questa tecnica che Goya inizia l'incisione romantica e contemporanea con una serie di carattere satirico, I Capricci, Los caprichos, che lo porteranno a descrive Fantasie, stregoneria, pazzia e crudeltà dove non mancano certo gli episodi bellici che attraversarono la storia di quell'epoca.

Nel 1808, l'invasione della Spagna da parte delle le truppe napoleoniche collocò l'artista in una  situazione delicata, poiché mantenne il suo posto di pittore di corte con José Bonaparte. A dispetto di tutto, non smise di descrivere gli orrori della guerra con opere come quella del 2 maggio 1808, El dos de mayo de 1808 e le fucilazioni del 3 di maggio che riflettono i drammatici avvenimenti di quelle date a Madrid che non furono le uniche testimonianze delle atrocità provocate dalla guerra ma compose oltre 60 incisioni, I disastri della guerra. 

Restaurata la monarchia di  Fernando VII, Goya dovette ritirarsi dalla vita pubblica e ormai malato e divenuto sordo dipinse quadri e murales con toni molto scuri, conosciuti come Pinturas negras, pittura nera, quindi si trasferì nel 1824 a Bordeaux, dove senza smettere di coltivare la pittura e l'incisione con i quali anticipò l'Impressionismo, mori il 16 aprile del 1828.

Itinerati turistici Spagna NAVIGA NEL PORTALE
ITINERARI TURISTICI VISITE GUIDATE
ITINERARI TURISTICI SPAGNA
VISITE GUIDATE
DIARI DI VIAGGIO - VIAGGI IN CAMPER
Diari di Viaggio - appunti - Viaggi in Camper
DESCRIZIONI - STORIA - LEGGENDE
ITINERARI TURISTICI MADRID 
ITINERARI TURISTICI MADRID
GUIDA TURISTICA MADRID
GUIDA TURISTICA ZARAGOZA SPAGNA
VISITE GUIDATE ZARAGOZA VIDEO

VISITE GUIDATE ZARAGOZA

DIARI DI VIAGGIO APPUNTI DESCRIZIONI - VIAGGI IN CAMPER

Academia de las Bellas Artes de San Fernando. (San Fernando Accademia di Belle Arti ) Madrid
PUEBLOS MEDIEVALES - DOVE ANDARE
Comarcas de Catalunya Feste Popolari e Fiere
COMARCHE IN CATALUNYA

VIAGGI INDIVIDUALI COSTA BRAVA
Vedi Offerta

OFFERTE VIAGGI INDIVIDUALI
Lloret de Mar - Costa Brava - Spagna

  1. Offerta - Lloret de Mar
  2. Vacanze di Pasqua
  3. Vacanze di Carnevale
  4. Vacanze di Natale e Vacanze di Capodanno
VIAGGI ORGANIZZATI DI GRUPPO
Mete Turistiche per i tuoi Viaggi In Spagna Viaggi organizzati
VIAGGI SPAGNA PORTOGALLO MAROCCO
INFORMAZIONI TURISTICHE ITINERARI
Informazioni turistiche Visite guidate

DESCRIZIONI - STORIA - LEGGENDE

Racconto biografico di Francisco de Goya
El Pardo Madrid
disegno dell'epoca : El Pardo
Francisco de Goya il 2 di maggio 1808
Francisco de Goya il 2 di maggio 1808

Goya Saturno devorando a sus hijo Saturno divorando i suoi figli
la pintura negra di Goya.
Saturno devorando a sus hijo

Info Portalturismohotel info@portalturismohotel.com ajz@feriatours.com
Agenzia viaggi Feria Tours Av.da de las Alegrias 24 - 17030 Lloret de Mar - Girona Spagna Tel. +34 972 346 070 Fax +34 972 368 616

Valid HTML 4.01 Transitional Google Pagerank mérés, keresooptimalizálás Sito ottimizzato con TuttoWebMaster LINK CONSIGLIATI: